Pubblicato il

Cessato allarme all’Irto: non era un ordigno ma parte di una boa

Cessato allarme all’Irto: non era un ordigno ma parte di una boa

CROTONE – Non era un ordigno bellico ma, probabilmente, l’ancoraggio di una boa, l’oggetto segnalato fin dalla giornata di sabato sull’arenile del tratto di costa in località Irto, lungo la strada per Capo Colonna. Lo ...

CROTONE – Non era un ordigno bellico ma, probabilmente, l’ancoraggio di una boa, l’oggetto segnalato fin dalla giornata di sabato sull’arenile del tratto di costa in località Irto, lungo la strada per Capo Colonna. Lo hanno accertato gli artificieri fatti intervenire nella giornata di martedì per eventualmente neutralizzare il pericolo rappresentato da quell’oggetto metallico lungo una paio di metri che si era ipotizzato fosse il siluro sganciato da un sommergibile del corso dell’ultimo conflitto mondiale. Niente, per fortuna, di tutto questo tanto che sono venute meno le misure a tutela dell’incolumità pubblica scattate in via precauzionale in tutta la zona.

Da sabato, per motivi di sicurezza, il comando di Polizia Municipale di Crotone aveva infatti disposto l’interdizione pedonale e veicolare dell’area a partire dalla intersezione della strada provinciale 49 con la stradina interpoderale che accede all’arenile sottostante e conseguentemente divieto assoluto di accesso a tutto allo stesso tratto di spiaggia a cui si accede dalla stradina. Sul posto era presente un equipaggio della Croce Rossa Italiana per garantire eventuali interventi di soccorso.

L’articolo Cessato allarme all’Irto: non era un ordigno ma parte di una boa proviene da Il Crotonese.

___asset_placeholder_0___ ___asset_placeholder_1___

___asset_placeholder_2___

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *