Pubblicato il

Serie B, Ivan Moschella in panchina a Lecce in attesa dell’arrivo di Oddo

Giovanni Stroppa è già un ricordo. Il futuro si chiama Massimo Oddo, ma il presente è Ivan Moschella, allenatore della Primavera che si accomoderà in panchina nel turno infrasettimanale di Lecce in attesa ...

Giovanni Stroppa è già un ricordo. Il futuro si chiama Massimo Oddo, ma il presente è Ivan Moschella, allenatore della Primavera che si accomoderà in panchina nel turno infrasettimanale di Lecce in attesa ...

Giovanni Stroppa è già un ricordo. Il futuro si chiama Massimo Oddo, ma il presente è Ivan Moschella, allenatore della Primavera che si accomoderà in panchina nel turno infrasettimanale di Lecce in attesa dell’arrivo dell’ex campione del mondo a Crotone, che prenderà presto il timone di comando. Un profilo già ricercato in passato, che sposa la causa rossoblù con l’obiettivo comune di lottare fino in fondo per la serie A.

SERVIRÀ una sterzata poderosa ad una stagione che ha preso una piega amara, in assoluto contrasto con le bellicose intenzioni estive. Il progetto-Stroppa è naufragato presto, ma archiviato l’errore di giugno, da via Scalfaro si attendono l’inversione di tendenza. A partire già da domani sera, in una notte che dovrà restituire molte certezze disperse in tre mesi di campionato contrastanti.
Le incognite saranno evidentemente molte in una notte che spezza il canonico rituale settimanale. Ma in certi casi la medicina migliore è giocare subito, e l’avvicendamento in panchina dovrebbe quantomeno riportare nuovi stimoli e linfa in un gruppo ‘provato’ dalla gestione Stroppa. Stando alla percezione misurata dall’esterno.
Molti interpreti stanno rendendo al di sotto del loro standard, altri sono ancora oggi degli oggetti misteriosi. E la variabile impazzita del nervosismo era visibile nell’aria, come dimostra la bottiglietta scagliata con rabbia da Stoian al momento della sostituzione. All’orizzonte c’è la delicata tappa di Lecce, un turno infrasettimanale che obbliga il Crotone agli straordinari, ma soprattutto ad una risposta immediata. Un altro esame di maturità che il ‘candidato’ Crotone proverà a superare con quella sicurezza e personalità fin qui assenti ingiustificate. Ma che per assecondare il progetto estivo devono necessariamente comparire.

STROPPA o non Stroppa, mercoledì in Puglia ci sarebbero stati diversi avvicendamenti nell’undici titolare. L’ormai ex tecnico aveva diretto regolarmente la seduta di ieri, prima di essere congedato dall’incarico nel pomeriggio. Il programma di ieri ha previsto un lavoro di scarico per i giocatori impegnati contro la Salernitana, mentre regolare seduta per tutto il resto della squadra. Ha preso parte alla seduta anche Spinelli, che dunque torna a disposizione dopo lo stop di domenica. Fuori uso naturalmente ancora Benalì e Nalini, quest’ultimo sulla via del recupero e quasi certamente pronto per la sfida di domenica contro il Carpi.

E oggi è già tempo di vigilia: al mattino la squadra sarà impegnata nella consueta rifinitura, a seguire la partenza per la Puglia. Moschella dovrebbe insistere con la linea del 4-3-3, che però potrebbe avere novità nello schieramento iniziale. Probabile l’utilizzo di Simy dal primo minuto. Il Lecce è una matricola del torneo, ma soltanto sulla carta, e le prime giornate di campionato hanno messo in evidenza un collettivo di buone individualità e organizzato.

L’articolo Serie B, Ivan Moschella in panchina a Lecce in attesa dell’arrivo di Oddo proviene da Il Crotonese.

___asset_placeholder_0___ ___asset_placeholder_1___

___asset_placeholder_2___

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *