Pubblicato il

Piscina, trattativa ad oltranza tra Daippo e Comune per la riapertura

Il destino della Piscina olimpionica, chiusa da ormai due settimane, rimane pericolosamente in bilico. La trattativa tra i due soggetti in campo si è aggiunta di una nuova puntata, forse quella decisiva, scritta ieri pomeriggio dal Consorzio ...

Il destino della Piscina olimpionica, chiusa da ormai due settimane, rimane pericolosamente in bilico. La trattativa tra i due soggetti in campo si è aggiunta di una nuova puntata, forse quella decisiva, scritta ieri pomeriggio dal Consorzio ...

Il destino della Piscina olimpionica, chiusa da ormai due settimane, rimane pericolosamente in bilico. La trattativa tra i due soggetti in campo si è aggiunta di una nuova puntata, forse quella decisiva, scritta ieri pomeriggio dal Consorzio Daippo. Il team che ha gestito l’impianto dal 2012 ha risposto no alla proposta del Comune, il quale esigeva per poter concedere l’affidamento provvisorio della struttura per i prossimi sei mesi, in attesa dell’espletamento del nuovo bando di gara per la gestione, di alcune prescrizioni obbligate. La Daippo è disposta a pagare le utenze ma non accetta la tariffazione inserita nella regolamentazione comunale (ovvero 25 euro), cifra insostenibile per la Daippo a rientrare nei costi di gestione.

L’articolo integrale sull’edizione de il Crotonese in edicola da venerdì 30 novembre

L’articolo Piscina, trattativa ad oltranza tra Daippo e Comune per la riapertura proviene da Il Crotonese.

___asset_placeholder_0___ ___asset_placeholder_1___

___asset_placeholder_2___

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *