Pubblicato il

Malattia vescicolare dei suini, anche la Calabria è regione indenne

Anche la Calabria è indenne dalla malattia vescicolare dei suini. Lo ha stabilito il Comitato veterinario permanente della Commissione Europea che ha positivamente deliberato, nell’ultimo incontro dell’apposito gruppo, ...

Anche la Calabria è indenne dalla malattia vescicolare dei suini. Lo ha stabilito il Comitato veterinario permanente della Commissione Europea che ha positivamente deliberato, nell’ultimo incontro dell’apposito gruppo, ...

Anche la Calabria è indenne dalla malattia vescicolare dei suini. Lo ha stabilito il Comitato veterinario permanente della Commissione Europea che ha positivamente deliberato, nell’ultimo incontro dell’apposito gruppo, ‘Salute e benessere animale’, riconoscendo anche alla Calabria lo stato di regione indenne dalla patologia. La Calabria, infatti, era l’ultima regione d’Italia dove fino a due giorni fa era considerata presente la malattia. L’ultimo caso di malattia vescicolare nella regione risale, però, a maggio 2015 l’ultimo caso. Questa patologia ha condizionato molto gli scambi commerciali con gli altri territori sia rispetto alla movimentazione degli animali che per i prodotti derivati con particolare penalizzazione delle produzioni salumiere anche e soprattutto delle 4 DOP di Calabria.

La decisione, che riguarda tutto il territorio nazionale riconosciuto ormai come indenne dalla malattia, per la Calabria era attesa da anni è stata adottata a seguito dell’attività di controllo sugli allevamenti suini effettuata dai Servizi veterinari delle Aziende sanitarie provinciali della Calabria coordinati dalla Task force commissariale di Sanità pubblica veterinaria con il supporto del Ministero della Salute.

Martino Convertini, divulgatore dell’Agenzia Regionale, esperto della materia e maestro assaggiatore di salumi dell’organizzazione nazionale Onas, esprime soddisfazione per la decisione presa in sede comunitaria: “Questo importante risultato non ci deve indurre ad abbassare la guardia, la decisione l’attendavamo da tempo, finalmente per gli allevatori tutto diventa più facile, e il comparto può esprimere tutte le sue potenzialità sia in termini di costi che di qualità, la filiera dei salumi calabresi anche grazie alle quattro DOP potrebbe davvero decollare e finalmente guardare anche ai mercati d’oltreoceano”.

L’articolo Malattia vescicolare dei suini, anche la Calabria è regione indenne proviene da Il Crotonese.

___asset_placeholder_0___ ___asset_placeholder_1___

___asset_placeholder_2___

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *