Pubblicato il

Sanità, Voce incontra Masciari: l’ex Dispensario un centro per l’Autismo

CROTONE – Stamani il sindaco Enzo Voce ha incontrato i vertici dell’Azienda sanitaria provinciale di Crotone. Un lungo colloquio a tutto tondo sui temi della salute, con particolare attenzione all’emergenza sanitaria, anche alla ...

CROTONE – Stamani il sindaco Enzo Voce ha incontrato i vertici dell’Azienda sanitaria provinciale di Crotone. Un lungo colloquio a tutto tondo sui temi della salute, con particolare attenzione all’emergenza sanitaria, anche alla ...

CROTONE – Stamani il sindaco Enzo Voce ha incontrato i vertici dell’Azienda sanitaria provinciale di Crotone. Un lungo colloquio a tutto tondo sui temi della salute, con particolare attenzione all’emergenza sanitaria, anche alla luce del recente decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri. Il sindaco ha illustrato le misure già adottate in tema di prevenzione e quelle allo studio per contenere la diffusione del Covid-19. L’intenzione è di non abbassare la guardia e di consolidare la stretta collaborazione in atto con l’Asp. “La tutela della salute – ricorda una nota del Comune – è un altro dei punti cardine dell’azione amministrativa del sindaco Vincenzo Voce. Non a caso il sindaco ha voluto una specifica delega assessorile su una materia così impostante per la comunità cittadina”.

L’incontro (nella foto) ha avuto luogo nella stanza del primo cittadino, che era accompagnato per l’occasione dagli assessori Carla Cortese, Sandro Cretella e Ugo Carvelli. Dall’altra parte del tavolo, il direttore generale facente funzioni dell’Asp, Francesco Masciari, ed il dott. Francesco Bennardo.

Altri temi trattati sono quelli legati alla bonifica dell’ex aree industriali e dei siti urbani inquinati, sottolineando l’importanza di arrivare ad una definizione per il territorio che possa da un lato essere elemento di sicurezza per la salute dei cittadini ma anche volano di sviluppo con soluzioni che tengano prioritariamente conto della tutela dell’ambiente e della salute pubblica. Un tema, come quello della pandemia, sul quale l’Amministrazione ha manifestato “piena sintonia di vedute con l’Azienda sanitaria provinciale” rassicura il Comune.

Si è parlato dell’ipotesi di trasferimento dei servizi del poliambulatorio di corso Messina alla struttura dell’Asp di viale Nazioni Unite, nel quartiere Farina, rispetto alla quale il sindaco Voce “sta assumendo informazioni e si riserva di determinarsi al riguardo”. Sempre per quanto riguarda corso Messina, Masciari ha annunciato che il Dispensario, già sede dell’Usl 16, attualmente in stato di abbandono, diventerà un centro per l’autismo per il quale L’Azienda ha già richiesto un finanziamento a valere sui fondi comunitari. In questo caso Voce ha subito garantito ampia disponibilità.

Sempre in tema di progetti, Comune ed Asp, che hanno ricevuto comunicazione al riguardo dalla Prefettura, si adopereranno per presentare un progetto comune per il quale è previsto un finanziamento di 450mila euro per misure di contrasto all’incidentalità dovuta sia all’abuso di alcol che di stupefacenti. Infine, il sindaco ha anticipato che in qualità di presidente convocherà la Conferenza dei sindaci della provincia per discutere del nuovo Atto aziendale dell’Azienda sanitaria provinciale.

L’articolo Sanità, Voce incontra Masciari: l’ex Dispensario un centro per l’Autismo proviene da Il Crotonese.

___asset_placeholder_0___ ___asset_placeholder_1___

___asset_placeholder_2___

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *