Pubblicato il

Incendio ruspa del comune di Melissa: arrestate due persone

Incendio ruspa del comune di Melissa: arrestate due persone

TORRE MELISSA – Due persone sono state arrestate dai carabinieri per l’incendio della ruspa del Comune di Melissa avvenuto lo scorso 15 luglio. Si tratta di G.R. di 35 anni di Strongoli, e di N.C., 25 anni di Melissa. Entrambi hanno precedenti di polizia. Il gip del Tribunale di Crotone, Michele Ciociola, su richiesta della Procura della Repubblica ha emesso nei loro confronti un’ordinanza di misura cautelare in carcere eseguita dai carabinieri del Norm di Cirò Marina e delle stazioni di Strongoli e Torre Melissa.

In poco più di dieci giorni i militari della Compagnia di Cirò Marina, guidati dal capitano Alessandro Epifanio, hanno ricostruito l’accaduto anche grazie alle testimonianze di alcune persone ed all’ausilio di immagini della videosorveglianza di una zone di ormeggio per le barche. L’indagine, coordinata dal sostituto procuratore Alfredo Manca, è partita dalle testimonianze di alcune persone che erano sulla spiaggia la notte del 15 luglio e che avevano visto arrivare sulla costa di Torre Melissa una barca proveniente da Sud poco prima dell’incendio ed andare via nella stessa direzione poco dopo.

I carabinieri hanno quindi perlustrato tutti gli approdi ed ormeggi nella zona tra Strongoli e dalle immagini di un sistema di videosorveglianza di uno degli approdi a Strongoli hanno visto due uomini che, nei tempi che coincidevano con l’orario dell’incendio, caricavano delle taniche di benzina su una barca e partivano verso Torre Melissa rientrando poi in un orario compatibile con l’avvenuto danneggiamento. I carabinieri attraverso le immagini sono riusciti ad individuare i due nonostante, in piena notte, avessero indossato dei cappellini. A dare più forza alle prove indiziarie è venuto fuori Inoltre, il proprietario della barca, G.R., risultava indagato per ricettazione proprio del mezzo meccanico del Comune di Melissa. La ruspa, infatti, era stata rubata nel 2014 e poi ritrovata, proprio da carabinieri, alla fine del 2017 nell’azienda di proprietà di G.R. che per questo deve rispondere di ricettazione.

I due devono rispondere di danneggiamento e di violenza e minaccia a corpo amministrativo. Quest’ultimo reato contestato dal sostituto procuratore Manca in quanto commesso per turbare l’attività dell’amministrazione, è punito con la reclusione da uno a sette anni.

L’articolo Incendio ruspa del comune di Melissa: arrestate due persone proviene da Il Crotonese.

___asset_placeholder_0___ ___asset_placeholder_1___

___asset_placeholder_2___

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *