Pubblicato il

Stroppa vede positivo: “Siamo sulla buona strada. E resto convinto delle mie idee”

Stroppa vede positivo: “Siamo sulla buona strada. E resto convinto delle mie idee”

Arriva il Brescia, e dopo i due ko contro Verona e Pescara, è ora di rialzare la testa. Il Crotone chiede strada, vuole tornare a ruggire. Lo vuole anzitutto Giovanni Stroppa, finito nel tritacarne della critica ma convinto delle proprie idee. A dispetto di numeri e risultati, il tecnico non pare intenzionato a modifiche di assetto, e anzi sembra anche soddisfatto di un percorso tattico che a suo dire merita di non essere affatto stravolto. “E’ vero, i numeri parlano contro il nostro percorso. Ma per tutto il resto, la sensazione è che manchi davvero poco. Io intravedo una crescita di partita in partita, e negli episodi siamo condannati oggettivamente oltre misura. Costruiamo tanto e abbiamo una buona identità, è un percorso di crescita che stiamo pagando a caro prezzo. Ma sono convinto di dover continuare a lavorare nella stessa direzione. Bisogna soltanto limare qualche errore che si sta rivelando sanguinoso, e poi portare gli episodi dalla nostra parte. incisività, passaggio giusto, e più bravi nella fase di interdizione, ecco cosa ci manca per completare il nostro percorso. Quando troviamo ordine ed equilibrio non subiamo mai l’avversario”. “L’unica situazione – continua Stroppa – è nella ricerca di giocare in un certo modo con i difensori arrivati all’ultimo momento. Poi per il resto questa squadra e questi giocatori li sento miei e sono fiducioso per il percorso di questa squadra”.
Stroppa entra nel merito delle positività esposte dalla squadra: “Abbiamo uno sviluppo di gioco e qualità importanti, arriviamo giocando a calcio davanti alla porta avversaria, ma bisogna concretizzare. Allo stesso modo paghiamo qualche errore tecnico di fraseggio, la scelta sbagliata.

“Noi bene a Pescara fisicamente. Siamo noi che il Brescia siamo penalizzati, ma ci arriviamo alla pari. Qualcosa cambieremo, chi sta meglio, chi offre maggiore freschezza, ho una rosa competitiva e numerosa posso scegliere qualcosa di diverso. A me la squadre piace sempre di più. E i ragazzi hanno voglia di essere allaneti in questa maniera. E vado avanti per la mia strada”.

L’articolo Stroppa vede positivo: “Siamo sulla buona strada. E resto convinto delle mie idee” proviene da Il Crotonese.

___asset_placeholder_0___ ___asset_placeholder_1___

___asset_placeholder_2___

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *