Pubblicato il

Isola, trovati due pitoni e sette tartarughe detenuti illegalmente

ISOLA CAPO RIZZUTO –   Due pitoni e sette tartarughe detenute illegalmente da un uomo di Isola Capo Rizzuto. Li hanno trovati i carabinieri del gruppo Forestale durante un controllo eseguito nei giorni scorsi. In particolare si ...

ISOLA CAPO RIZZUTO – Due pitoni e sette tartarughe detenute illegalmente da un uomo di Isola Capo Rizzuto. Li hanno trovati i carabinieri del gruppo Forestale durante un controllo eseguito nei giorni scorsi. In particolare si tratta di un pitone moluro, un pitone albino e sette tartarughe di terra (Testudo hermanni) tutte specie particolarmente protette dalla Convenzione di Washington (1973).

Gli animali sono stati trovati in seguito ad un controllo eseguito in una abitazione privata e nelle sue immediate adiacenze nella località Cannelle del comune di Isola Capo Rizzuto. I militari dell’Arma hanno scoperto un piccolo rettilario detenuto da un cittadino isolitano appassionato di rettili ed animali esotici. Nel corso dell’accertamento è emerso che alcuni animali erano privi delle certificazioni dovute per legge configurando, quindi, violazioni di natura penale. Il detentore non ha fornito documentazioni attestanti la provenienza lecita degli esemplari ed è stato così deferito all’Autorità giudiziaria. Gli animali sono stati posti sotto sequestro. le tartarughe sono state portare al Centro recupero animali selvatici, mentre i pitoni sono stati dati in custodia allo stesso proprietario. Il detentore è stato deferito alla Procura della Repubblica di Crotone. L’attività di controllo è stata eseguita dai militari della stazione Forestale Crotone congiuntamente con il Nucleo carabinieri Cites Reggio Calabria, con il supporto dei militari della Tenenza di Isola Capo Rizzuto.

L’articolo Isola, trovati due pitoni e sette tartarughe detenuti illegalmente proviene da Il Crotonese.

___asset_placeholder_0___ ___asset_placeholder_1___

___asset_placeholder_2___

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *