Pubblicato il

Serie B, Stroppa sogna il blitz a Pescara: “Sfida insidiosa, ma siamo pronti”

Neppure il tempo di godersi il successo sulla Juve Stabia che il Crotone torna in campo. Lo farà questa sera nell’anticipo della sesta giornata. I rossoblù sono impegnati a Pescara, una tappa che potrebbe spingere ancora ...

Neppure il tempo di godersi il successo sulla Juve Stabia che il Crotone torna in campo. Lo farà questa sera nell’anticipo della sesta giornata. I rossoblù sono impegnati a Pescara, una tappa che potrebbe spingere ancora più in alto la quota punti. Ma servirà una partita di altissimo profilo contro una delle squadre favorite della vigilia. “Per caratteristiche hanno giocatori che possono metterti in difficoltà nell’uno contro uno – analizza Giovanni Stroppa – Noi abbiamo uno spartito ben preciso, avete visto che le partite durano fino al 100º minuto, quindi non dobbiamo avere fretta”.

Stroppa deve ancora sciogliere gli ultimi dubbi di formazione: “Vediamo nei minuti precedenti alla gara chi sta meglio – spiega – e quindi calcolare anche i cambi per fare la partita a certi ritmi. È una gara di certezze se mi consentite il termine, c’è stato poco tempo a disposizione per preparala e dunque non possono esserci esperimenti. Magari, a gara in corso, chi entra potrà incidere però non sarà una partita semplice”.

Qualche cambio sarà inevitabile, anche perchè quello in Abruzzo è il terzo impegno nel giro di sei giorni. Probabile il ritorno della coppa Simy-Messias dal primo minuto, mentre sugli esterni potrebbe toccare nuovamente a Mustacchio, con Mazzotta sulla fascia opposta e Molina inizialmente in panchina. Qualche chance anche per Crociata, che ha fatto un figurone nello spezzone contro la Juve Stabia: “Merita di giocare, e in realtà voleva già inserirlo nelle partite precedenti. Soltanto che sono capitati cambi forzati che mi hanno impedito di farlo scendere in campo. E’ un’opzione importante per noi”.

L’articolo Serie B, Stroppa sogna il blitz a Pescara: “Sfida insidiosa, ma siamo pronti” proviene da Il Crotonese.

___asset_placeholder_0___ ___asset_placeholder_1___

___asset_placeholder_2___

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *