Pubblicato il

Diritto allo studio negato, la protesta dei ragazzi dell’Alberghiero e dell’Agrario

“Che scuola è questa?”. Se lo chiedono i ragazzi dell’Alberghiero e dell’Agrario di Le Castella e Cutro che questa mattina si sono dati appuntamento davanti al palazzo della Provincia per protestare contro il loro ...

“Che scuola è questa?”. Se lo chiedono i ragazzi dell’Alberghiero e dell’Agrario di Le Castella e Cutro che questa mattina si sono dati appuntamento davanti al palazzo della Provincia per protestare contro il loro diritto allo studio negato. A Crotone sono arrivati probabilmente i più motivati dei circa 450 studenti che frequentano i due indirizzi professionali del Polo di Cutro, quelli che vivono con più indignazione e frustrazione la propria condizione di studenti di un istituto che non li mette in condizioni di fare quello che promette: imparare un lavoro. Oltre a fare lezione in strutture fatiscenti e degradate, infatti, i ragazzi non possono svolgere esercitazioni pratiche nelle serre o in cucina perché i laboratori non sono attivi e mancano le materie prime per lavorare. In alcune classi manca anche il professore d’indirizzo, quello più importante soprattutto in vista degli esami di maturità. Riuniti davanti al palazzo della Provincia i ragazzi attendono di essere ricevuti da qualche rappresentante che possa prendere in carico le loro istanze.

L’articolo Diritto allo studio negato, la protesta dei ragazzi dell’Alberghiero e dell’Agrario proviene da Il Crotonese.

___asset_placeholder_0___ ___asset_placeholder_1___

___asset_placeholder_2___

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *