Pubblicato il

Salvini: in Calabria era meglio chiudere i porti che le discoteche

CROTONE – “Sentire dal governatore della Sicilia che sono stati individuati altri 54 positivi che girano per l’isola è sconcertante. Io sono stato a Lampedusa e glielo posso dire passeggiano per il paese tra i turisti e ...

CROTONE – “Sentire dal governatore della Sicilia che sono stati individuati altri 54 positivi che girano per l’isola è sconcertante. Io sono stato a Lampedusa e glielo posso dire passeggiano per il paese tra i turisti e questo non è normale. Vanno in mezzo a turisti milanese, bolognesi, calabresi e poi portano il covid in Calabria a Milano e a Roma. Non è normale”.

Così ha detto il senatore Matteo Salvini che lunedì 24 agosto ha aperto la campagna elettorale per le comunali di Crotone intervenendo per presentare la lista della Lega. Salvini è intervenuto a proposito del fenomeno dei migranti e dei casi positivi che si stanno riscontrando tra i profughi che arrivano in Italia. Sulla diffusione dei contagi il senatore della Lega è stato critico anche con la decisione della Santelli che, prima governatrice d’Italia, ha chiuso le discoteche in Calabria per evitare i contagi: “Prima di chiudere le discoteche in Calabria avrei preferito che chiudessero i porti” ha ribadito Salvini aggiungendo: “Dò il mio massimo sostegno al governatore della Sicilia Musumeci che ha chiuso tutti i centri di accoglienza e chiedo agli amministratori e governatore della Lega di fare la stessa cosa. Dove avrei messo i migranti? Semplicemente non li avrei fatti arrivare con me ne sono arrivati 4.000 quest’anno siamo a 18.000. Sarò a processo a Catania perché ho bloccato gli sbarchi, ci andrò a testa alta perché ho difeso l’Italia e gli italiani”.

Alla manifestazione erano presenti decine di contestatori che hanno innalzato cori e mostrato cartelli contro il leader della Lega e le sue politiche discriminatorie.

L’articolo Salvini: in Calabria era meglio chiudere i porti che le discoteche proviene da Il Crotonese.

___asset_placeholder_0___ ___asset_placeholder_1___

___asset_placeholder_2___

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *