Pubblicato il

Accorpamento Camere di Commercio, Torromino dalla Santelli: avviato ricorso

CROTONE – Anche la Regione Calabria avvia l’iter per ricorrere contro la parte del Decreto agosto che accelera l’accorpamento delle Camere di Commercio e rischia di far perdere l’autonomia a quella di Crotone che verrebbe ...

CROTONE – Anche la Regione Calabria avvia l’iter per ricorrere contro la parte del Decreto agosto che accelera l’accorpamento delle Camere di Commercio e rischia di far perdere l’autonomia a quella di Crotone che verrebbe inglobata in un ente che riunisce anche Catanzaro e Vibo Valentia vanificando difatti l’esistenza stessa della provincia di Crotone.
Ad annunciarlo è l’onorevole Sergio Torromino che insieme al presidente della Camera di commercio Crotone, Alfio Pugliese, al componente di giunta Lagani ed al segretario generale Angelo Caforio, ha incontrato nella mattina del 28 agosto la presidente Jole Santelli con la quale da tempo sul tema aveva avviato una interlocuzione.
Nel corso dell’incontro sono state espresse perplessità e disappunto su quello che rappresenterebbe per Crotone la perdita di autonomia dell’Ente camerale provinciale.
“La Presidente – scrive in una nota Torromino – si è resa da subito disponibile ed attenta alla problematica ed ha avviato l’iter per il ricorso attraverso gli uffici regionali oltre ad avviare una interlocuzione diretta con il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte per frenare questa inspiegabile accelerazione. Non resteremo inermi a guardare, ci batteremo con tutti i mezzi a nostra disposizione affinché questo ennesimo tentativo di indebolire la nostra, già isola, provincia non venga messo in atto”.

L’articolo Accorpamento Camere di Commercio, Torromino dalla Santelli: avviato ricorso proviene da Il Crotonese.

___asset_placeholder_0___ ___asset_placeholder_1___

___asset_placeholder_2___

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *