Pubblicato il

Crotone-Genoa, recuperati Messias e Riviere. Stroppa: “Ci giochiamo un jolly salvezza”.

Ci sono Messias, Riviere e Luperto. E c’è anche Di Carmine, alla prima convocazione in rossoblù. L’infermeria restituisce tre uomini importanti a Giovanni Stroppa, e soprattutto il recupero del brasiliano rappresenta la ...

Ci sono Messias, Riviere e Luperto. E c’è anche Di Carmine, alla prima convocazione in rossoblù. L’infermeria restituisce tre uomini importanti a Giovanni Stroppa, e soprattutto il recupero del brasiliano rappresenta la vera discriminante in vista del match di domani contro il Genoa. “Sta bene – spiega Stroppa riferendosi al numero 30 – ieri e oggi si è allenato con la squadra e nei giorni precedenti a parte. Tutto sommato viaggia già a pieno regime”. Tra le novità potrebbe essere anche il debutto di Di Carmine dal primo minuto: “Ci sto pensando, il ragazzo sta molto bene a livello fisico e potrebbe essere una soluzione”. Il tecnico completa il bollettino degli indisponibili: “Recuperati anche Riviere e Luperto, restano fuori al momento Cuomo, Benali e Cigarini”, E proprio le condizioni del play, assente ormai da oltre due mesi, generano curiosità e apprensioni. “Navighiamo giornalmente – precisa il tecnico – la situazione sta lentamente migliorando e cerchiamo di reintegrarlo, ma senza rischio di ricadute”.

Arriva il Genoa, diretta concorrente nella corsa alla salvezza ma protagonista di un deciso cambio di passo con l’avvento di Ballardini in panchina: “Penso che mai come domani abbiamo un bel jolly da poter giocare vista la classifica che ci permetterebbe di c. E’ un’opportunità che vogliamo capitalizzare. Il Genoa è comunque una squadra temibile, ha messo dentro giocatori di livello internazionale e dispone di una rosa super competitiva. E inoltre ha avuto un trend diverso con Ballardini”.

Un solo arrivo invernale, ma ancora un paio di giorni a disposizione. Stroppa non pare in ansia riguardo ai rinforzi attesi e che finora hanno portato soltanto Di Carmine: “Non mi preoccupa affatto – chiarisce – vivo quotidianamente il lavoro della società e lo sforzo che sta compiendo. Stiamo cercando di completare dove possiamo colmare i vuoti o dove possiamo migliorare la rosa. Ci sono ancora dei giorni, situazioni in ballo e quindi so che stiamo facendo il possibile”.

L’articolo Crotone-Genoa, recuperati Messias e Riviere. Stroppa: “Ci giochiamo un jolly salvezza”. proviene da Il Crotonese.

___asset_placeholder_0___ ___asset_placeholder_1___

___asset_placeholder_2___

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *