Pubblicato il

Il sindaco: chiedo scusa ai cittadini di Tufolo, contrastiamo insieme i comportamenti incivili

CROTONE – Chiede scusa ai cittadini di Tufolo-Farina il sindaco Voce con un lungo post sulla sua pagina facebook nel quale precisa la sua posizione sulla vicenda nata da una sua infelicissima dichiarazione in Consiglio comunale riportando un ...

CROTONE – Chiede scusa ai cittadini di Tufolo-Farina il sindaco Voce con un lungo post sulla sua pagina facebook nel quale precisa la sua posizione sulla vicenda nata da una sua infelicissima dichiarazione in Consiglio comunale riportando un dialogo con un dirigente Akrea secondo il quale nel quartiere i cassonetti nuovi non servivano perché la gente lì butta lo stesso la spazzatura per terra. Dichiarazione smentita da Akrea anche per conto del suo dirigente.

___asset_placeholder_3___
“Quanto detto in Consiglio Comunale – scrive Voce – se da una parte ha suscitato sdegno da parte dei residenti, e mi scuso per questo, come ho fatto più volte per i cumuli di rifiuti, non deve però distogliere i fatti dalla realtà. Non penso che ci siano quartieri che non meritano cassonetti nuovi, o che ci siano cittadini incapaci di mettere un sacchetto di rifiuti in un cassonetto che deve essere aperto”.
Il sindaco ribadisce: “Le mie parole in Consiglio Comunale non erano rivolte indistintamente ai residenti del quartiere, ma a tutti quelli che hanno un comportamento scorretto. Sono questi incivili che fanno fare brutte figure ai quartieri. Avete visto i 7/8 materassi davanti a un lido? In quel caso ho detto che li avrei lasciati sul posto per tutta l’estate (poi li abbiamo rimossi)”.

Come stiamo dicendo da tempo servono programmazione e investimenti in questo settore per evitare di avere soprattutto ingombranti in strada e isole ecologiche inutilizzabili perché sempre piene. Il sindaco annuncia interventi per il controllo su chi trasgredisce nel buttare i rifiuti: “Acquisteremo almeno 20 fototrappole da piazzare nelle zone critiche, per individuare e punire soprattutto chi viene da fuori a buttare i rifiuti (che paghiamo noi).
Questo vale per tutti i quartieri, centro o periferia che sia, non per il quartiere Tufolo/Farina, dove ho molti amici e parenti”.

Il sindaco racconta un episodio: “La mattina successiva alla pulizia dei cassonetti davanti al Palakrò c’erano 5/6 sacchi neri fuori dai cassonetti vuoti. Vedere quei sacchi neri è stato mortificante per me e credo per tutti i cittadini del quartiere. Sono questi comportamenti che dobbiamo contrastare. Dobbiamo farlo insieme”.

L’articolo Il sindaco: chiedo scusa ai cittadini di Tufolo, contrastiamo insieme i comportamenti incivili proviene da Il Crotonese.

___asset_placeholder_0___ ___asset_placeholder_1___

___asset_placeholder_2___

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *